Poema :Helena Larronde

Poema 

Helena Larronde 


Una notte di estate dormivo …
Dormivo profondamente …
o cosi pensavo …

Subitamente …. una luce abbagliò i miei occhi …
obbligandomi ad aprirli …
Per una potente luce luminosa ...

Mi alzai perche pensai sarebbe una luce della strada …
Ed avvicinandomi alla finestra…
Comprovai che era la luna chi mi aveva svegliato
Chi mi aveva abbagliato …

Si … si … fu la luna ed suo potere luminoso …
Svegliandomi e guidandomi …
Come lanterna …
come potente luce fissa su di me verso lei …

Una ipnosi ?…
Un gioco dell’universo?
Una manipolazione attraverso del cosmo?
O forse un incantesimo della luna?
Chi lo sa …
Solo seppi che la luna mi abdusse il mio pensiero …
Mi alzò e mi portò verso lei …
Avvicinandosi …
Ed obbligandomi a guardarla totalmente sedotta …
Sotto l’ influsso del suo potere …

Buona notte …. Dolci sogni …
Mostrar menos  ·  Traducir
Fuente: Comunidades de Google.